Hai bisogno di informazioni? Contattaci:
+39 080 698 66 60
info@cabtutela.it

Bollette luce e gas estate 2021: come ridurre ora la spesa

CAB - Centro Assistenza Bollette Bari > News > Notizie > Bollette luce e gas estate 2021: come ridurre ora la spesa

Bollette luce e gas estate 2021: come ridurre ora la spesa

Pubblicato da: Francesca Emilio
Categoria: Notizie

In attesa dell’estate 2021 e del passaggio obbligatorio al mercato libero dell’energia e del gas naturale, si potrebbe già iniziare a pensare al risparmio, puntando sulla scelta di un nuovo fornitore di tariffe luce e gas. Optare fin da subito per il mercato libero rappresenta una soluzione che permetterà di ottimizzare i costi delle bollette luce e gas: l’importante è riuscire a trovare il fornitore che si adatti al meglio alle proprie necessità. Per farlo, bisogna innanzitutto conoscere quali sono le caratteristiche delle promozioni luce e gas del mercato libero, attraverso le quali poter attivare una nuova fornitura che non si baserà esclusivamente sul fattore prezzo.

Nonostante ci siano diversi elementi di comunanza, le offerte luce e gas del mercato libero non sono tutte uguali. Questo significa che il primo passo per compiere una scelta giusta consiste nel conoscerle più da vicino. Le tariffe luce e gas possono avere un prezzo che varia sulla base dell’andamento del mercato, oppure un prezzo bloccato, che in genere si estende a un periodo compreso tra i 12 e i 24 mesi, ma ci sono operatori che arrivano anche fino a 36 mesi. Le promozioni possono poi essere a tariffazione monoraria, ovvero avere un costo della componente energia e gas che è lo stesso a qualsiasi ora del giorno e della notte e in qualsiasi giorno, oppure essere di tipo biorario o triorario, ovvero prevedere dei costi ridotti a seconda dell’ora del giorno e del giorno della settimana in cui si verificano i consumi.

Nel momento in cui si valuta una nuova offerta, ci sono poi tanti altri piccoli parametri da prendere in considerazione, come per esempio:

  • la possibilità di attivare la domiciliazione bancaria delle utenze;
  • la scelta di tariffe dove l’energia è prodotta al 100% da fonti rinnovabili;
  • la ricezione della bolletta digitale, che permette di risparmiare sul costo della carta e sulle commissioni previste per il pagamento del bollettino cartaceo, e rappresenta dunque una scelta positiva non solo per l’ambiente, ma anche per il portafogli;
  • la presenza di programmi o promozioni aggiuntive che permettono di ottenere sconti ulteriori in bolletta.

Ci sono diverse proposte da poter sottoscrivere online. Tra le tariffe maggiormente consigliate per quanto riguarda la sottoscrizione di una promozione sulla componente luce, si consiglia, ad esempio, la tariffa monoraria a prezzo bloccato per 12 mesi. Esistono poi anche offerte per il gas disponibili nel mercato libero con le quali risparmiare di più rispetto ai prezzi della maggior tutela. Per conoscerle è consigliabile rivolgersi agli esperti in assistenza, in questo modo sarà possibile scegliere le offerte maggiormente consone ai diversi casi specifici.

Articolo: quifinanza.it