Hai bisogno di informazioni? Contattaci:
+39 080 698 66 60
info@cabtutela.it

Bollette luce e gas di ottobre: con il mercato libero si risparmiano fino a 309 euro

CAB - Centro Assistenza Bollette Bari > News > Notizie > Bollette luce e gas di ottobre: con il mercato libero si risparmiano fino a 309 euro

Bollette luce e gas di ottobre: con il mercato libero si risparmiano fino a 309 euro

Pubblicato da: admin
Categoria: Notizie
Bollette luce e gas di ottobre: con il mercato libero si risparmiano fino a 309 euro

Con l’inizio del mese di ottobre, ARERA, l’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, ha annunciato nuovi aumenti sulle fatture di luce (+2.6%) e gas (+3.9%) per i consumi in regime di maggior tutela. Il nuovo rincaro tariffario attivo da poche settimane non fa altro che rendere ancora più conveniente il mercato libero. Come evidenziato dall’ultimo studio di SosTariffe.it, infatti, scegliendo le offerte luce e gas del mercato libero è possibile risparmiare sino a 309 Euro all’anno.

L’aggiornamento trimestrale delle tariffe di luce e gas per i clienti in regime di maggior tutela, comunicato da ARERA a fine settembre e valido a partire dal mese di ottobre, ha comportato un incremento del 2.6% per le fatture dell’energia elettrica e del +3.9% delle bollette del gas.

Con queste nuove condizioni del mercato tutelato, passare ad un operatore del mercato libero conviene sempre di più. Come evidenziato dall’ultimo Osservatorio SosTariffe.it, infatti, passare alle offerte luce e gas del mercato libero permette di risparmiare in un anno sino a 309 Euro per le famiglie, 212 Euro per le coppie e 114 Euro per i single. 

Lo studio conferma che i margini di risparmio garantiti dal mercato libero sono notevoli. Gli oltre 300 Euro che una famiglia può risparmiare abbandonando il mercato tutelato, infatti, rappresentano un risparmio del 13% sui costi annuali dell’energia elettrica e di più del 16% sui costi annuali del gas naturale.

Single: scegliere l’offerta giusta permette di mettere da parte da 29 a 114,50 euro

Il primo profilo di consumo preso in considerazione dallo studio di SosTariffe.it riguarda i single, ovvero le famiglie “monocomponente”, che presentano un fabbisogno annuo di 1400 kWh di energia elettrica e 800 m3 di gas naturale. Per i single ancora in regime di maggior tutela, dopo l’aggiornamento tariffario di ottobre, si registrano i seguenti costi annui:

  • Costo annuo Tutela: 335,22 Euro per l’energia elettrica e 619,79 Euro per il gas naturale;
  • Costo annuo Mercato Libero (media): 305,58 Euro per l’energia elettrica e 577,85 Euro per il gas naturale;

Passando al mercato libero, i single hanno la possibilità di risparmiare tra i 23 e i 36,5 Euro per l’energia elettrica e tra i 6 e i 78 Euro per il gas naturale a seconda delle tariffe luce e gas che si desidera attivare. In totale, quindi, il risparmio annuale che i single possono ottenere nel passaggio al mercato libero può arrivare a ben 114,5 Euro. 

Coppie, in due si risparmia di più: da 68 a 212 euro

Come prevedibile, il profilo di consumo “Coppia”, ovvero un nucleo familiare composto da 2 persone, garantisce un risparmio maggiore rispetto al profilo single analizzato in precedenza. Tale profilo prevede un consumo annuo di 2700 kWh per l’elettricità e 1200 m3 per il gas naturale.

Con queste condizioni di consumo, i costi (in tutela e nel mercato libero) ad oggi sono i seguenti:

  • Costo annuo Tutela: 577,15 Euro per l’energia elettrica e 902,08 Euro per il gas naturale;
  • Costo annuo Mercato Libero (media): 516,21 Euro per l’energia elettrica e 822,79 Euro per il gas naturale;

Per quanto riguarda l’energia elettrica, il passaggio dal mercato tutelato al mercato libero consente di risparmiare da 44 a 78 Euro all’anno (la forbice di risparmio è compresa tra il 7.6% e il 13.5%). Per il gas naturale, invece, il risparmio va da 24,6 a 134 Euro (la forbice di risparmio è compresa tra 2.7% e 14.8%).

Complessivamente, quindi, il profilo di consumo “Coppia” ha la possibilità di ottenere un risparmio annuale che può arrivare a ben 212 Euro. Da notare che le tariffe più conveniti, attualmente, sono quelle a prezzo bloccato per la luce e quelle non indicizzate ARERA per il gas naturale.

Alle famiglie conviene di più: risparmi da 126 a 309 euro

Il passaggio alle offerte luce e gas del mercato libero conviene ancora di più al terzo profilo di consumo analizzato dallo studio di SosTariffe.it, ovvero “Famiglia”. Tale profilo, che calza a pennello ai nuclei familiari più numerosi, prevede un consumo annuo di elettricità pari a 3900 kWh ed un consumo annuo di gas naturale pari a 1800 m3. 

Con queste condizioni di consumo, i costi attuali per i clienti in tutela e per chi sceglie il mercato libero sono i seguenti:

  • Costo annuo Tutela: 855,37 Euro per l’energia elettrica e 1.328,20 Euro per il gas naturale;
  • Costo annuo Mercato Libero (media): 762,70 Euro per l’energia elettrica e 1193,29 Euro per il gas naturale;

In questo caso, i margini di risparmio garantiti dal mercato libero crescono notevolmente. Da notare, inoltre, che si registra una considerevole crescita della percentuale di risparmio ottenibile per quanto riguarda il gas naturale mentre per l’energia elettrica la percentuale massima di risparmio è leggermente inferiore rispetto a quella del profilo Coppia analizzato in precedenza.

Scegliendo il mercato libero per l’energia elettrica, infatti, è possibile risparmiare da 73,3 a 92,7 Euro all’anno con una percentuale massima di risparmio pari a 13,1%. Per quanto riguarda il gas naturale, invece, il risparmio annuale garantito dalle offerte del mercato libero va da 53 a 217 Euro con una percentuale di risparmio compresa tra un minimo di 4% ad un massimo di ben 16.3%.

Globalmente, un utente che rientra nel profilo “Famiglia” può ottenere un risparmio annuale compreso tra 126 e 309 Euro se sceglie il mercato libero sia per la fornitura di energia elettrica che per la fornitura di gas naturale. Anche in questo caso, le tariffe luce più convenienti sono quelle a prezzo bloccato mentre quelle non indicizzate ARERA sono le più convenienti per il gas naturale.

Articolo: Sostariffe.it – Foto: Asarva.org