Hai bisogno di informazioni? Contattaci:
+39 080 698 66 60
info@cabtutela.it

Bollette, con il Covid crescono reclami e rateizzazioni. Unc: "Più tempo per le verifiche"

CAB - Centro Assistenza Bollette Bari > News > Notizie > Bollette, con il Covid crescono reclami e rateizzazioni. Unc: “Più tempo per le verifiche”

Bollette, con il Covid crescono reclami e rateizzazioni. Unc: “Più tempo per le verifiche”

Pubblicato da: Francesca Emilio
Categoria: Notizie

Consumatori più attenti alle bollette, aumentano le richieste di rateazione ed è boom di reclami per ottenere rimborsi, dai soggiorni di vacanza ai noleggi di veicoli non fruiti. Sono effetti delle restrizioni e delle regole anti-Covid evidenziati dall’avvocato Patrizia Polliotto, fondatore e presidente del comitato regionale dell’Unione nazionale consumatori, la più antica associazione consumeristica italiana, che oggi ha quasi 30 mila iscritti.

“Con il lockdown – è la sua analisi – le persone hanno dedicato più tempo alla verifica delle bollette, essendo aumentati i consumi di luce e gas per l’isolamento forzato, moltiplicando le domande di rateazione e piani di rientro per via della pandemia. In crescita – prosegue il legale – i reclami per ottenere rimborsi su ampia scala: dai trasporti automobilistici, aerei e ferroviari non fruiti ai contratti di noleggio oggetto di discussione per l’impossibilità manifesta di spostarsi per lavoro o per piacere. Idem per quelli legati ad abbonamenti a piscine, palestre, cinema e teatri”.

Nell’analisi rientrano anche tendenze nei consumi e in campo immobiliare: “I consumatori sono ora orientati ad abitazioni con giardino o spaziosi terrazzi – rileva il saggista Maurizio Scandurra, esperto in tematiche consumeristiche – crescono gli acquisti on line, e con essi le truffe per beni comprati e mai consegnati soprattutto per i cosiddetti dpi (dispositivi di protezione individuale) di cui numerose partite degli stessi sono risultate fallate e non in regola con gli adempimenti di legge” – ha concluso. In sinstesi, l’emergenza sanitaria, ha portato i cittadini ad avere maggiore consapevolezza di quelle che sono spese e consumi, addentrandosi di più nelle logiche relative alle verifiche delle bollette.

Articolo: Ansa.it