Hai bisogno di informazioni? Contattaci:
+39 080 698 66 60
info@cabtutela.it

Bolletta gas alta: gli errori da evitare soprattutto nel periodo invernale

CAB - Centro Assistenza Bollette Bari > News > Notizie > Bolletta gas alta: gli errori da evitare soprattutto nel periodo invernale

Bolletta gas alta: gli errori da evitare soprattutto nel periodo invernale

Pubblicato da: Francesca Emilio
Categoria: Notizie

Siamo in inverno ed è ovvio che le bollette del gas siano più alte. Con il freddo, infatti, si utilizza di più il riscaldamento e poi a gennaio c’è stato anche un aumento della componente materia prima per il gas naturale del 5,3% sul prezzo finale di una famiglia tipo in tutela. Ma che fare se la bolletta del gas è troppo alta? Ecco 3 errori da non commettere mai.

Il primo errore da non commettere sarà quello di coprire i termosifoni. Sicuramente sono degli strumenti comodi per asciugare in modo veloce la biancheria ma dall’altro con tale pratica si disperderanno calore e gas. La conseguenza sarà l’aumento del consumo di gas e denaro.

Un suggerimento per risparmiare in bolletta sarà quello (per chi può) di accendere i termosifoni solo nelle stanze che si utilizzano ed usare delle valvole termostatiche. Con queste ultime sarà infatti possibile regolare in modo autonomo il calorifero in ogni stanza. Si potrà quindi impostare, ad esempio, una temperatura di 20 gradi nella camera da letto ed una inferiore nel soggiorno. In questo modo si risparmierà davvero e si pagherà per quello che si è realmente consumato.

Cambiare l’aria nelle stanze dopo la notte fa bene, ma basteranno pochi minuti. L’errore da non commettere sarà quindi quello di lasciare le finestre aperte per troppo tempo. Si potrebbero accumulare, infatti, dispersioni, sprechi e ovviamente un aumento dei costi. Il cambio d’aria si dovrà fare di mattina e non la sera quando le temperature tendono a scendere ancora di più.

Durante la giornata quando c’è il sole, il suggerimento sarà quello di tenere le persiane alzate in modo tale che la luce ed il calore entrino in casa. Al tramonto, invece, bisognerà abbassarle per mantenere il tepore accumulato durante il giorno. Affinché il freddo non passi facilmente, il suggerimento sarà inoltre quello di utilizzare delle tende abbastanza doppie.

Un ultimo errore da non commettere saranno gli spifferi (di finestre, porte e cassonetto delle tapparelle). Si potranno eliminare con dei profili di gomma ma anche con dei paraspifferi. Per schermare al meglio le finestre, invece, si potrà applicare tra la persiana ed il vetro un telo di plastica come quella della doccia per evitare che l’aria fredda entri in casa e si debba consumare di più sul gas. Attenzione anche al cassonetto delle tapparelle che si potrà isolare con appositi kit da isolamento proprio per cassonetti che si troverà in commercio onde sostenere costose opere murarie.

Articolo: investireoggi.it